Laboratorio

Il Laboratorio

Il laboratorio apre le sue porte nel 2012, diventando il luogo in cui i dieci anni di esperienza maturati nelle principali botteghe del settore possono finalmente esprimersi liberamente.

Dapprima rivolto esclusivamente alla produzione, cresce nel tempo grazie a piccoli interventi che di anno in anno sono frutto di una ricerca personale e del desiderio di dargli forma attraverso materiali recuperati un po’ ovunque e trasformati in “cornici” che accolgono gli oggetti che li ospitano. [immagine lab posteriore +immagine lab anteriore panoramica] La sua vicinanza alla Cappella Sansevero lo rende una tappa immancabile per chi, seguendo i percorsi d’arte di questa splendida città, vuole portarsi via un pezzo che la ricordi, l’espressione artistica dei suoi artigiani che dà vita ad opere uniche, l’idea ricercata per momenti particolari o semplicemente l’ultima creazione dell’artista.

Il cardine è un elemento portante attorno a cui tutto ruota, che tutto regge, e l’arte può essere considerata un “elemento cardine” della vita di una società, della storia di un popolo; ma cardini sono anche tutte le strade che intersecano i decumani del centro antico di Napoli, le strade principali del cuore della città, una fitta rete di stradine dense di storia, arte e tipicità locali. Il nome interseca, a sua volta, questi due aspetti in un contesto, quello napoletano, costituito di antitesi che magicamente si ritrovano insieme e “funzionano”.

Così il sacro si accosta al profano e la tradizione scopre nuove forme per dar vita al bello, nella speranza che l’esperienza dei luoghi continui a ruotare intorno ad esso.

Stefania Mussolino

Stefania Mussolino nasce a Napoli il 31/12/1981 e inizia la sua formazione al Liceo Artistico di Napoli dove ha modo di apprendere i primi rudimenti di tutte le discipline legate alle arti figurative.

Conclusa la maturità comincia l’attività di apprendista presso i principali laboratori di Arte Presepiale della città e contemporaneamente completa il proprio bagaglio di conoscenze tecniche con gli studi di Architettura e Design.

Dopo circa dieci anni di esperienza maturata nell’ambito della modellazione di piccole sculture e di pastori in terracotta decide di perfezionare la sua formazione e di trovare nuovi stimoli iscrivendosi all’Accademia di Belle Arti di Napoli.

Il passo successivo è l’apertura del proprio laboratorio in un luogo lontano dalla famosa strada dei presepi di San Gregorio Armeno, ma vicino alla Cappella di San Severo che custodisce fra i più bei tesori della scultura napoletana, in armonia con la linea artistica che la contraddistingue e che fonde insieme tradizione e innovazione.

La sua crescita artistica attraversa tutto il territorio dell’artigianato legato ai Pastori del ‘700 Napoletano e viene arricchita dalle esperienze professionali e dagli studi sviluppati nell’ambito del design e della produzione, più in generale, di manufatti d’arte, creando in lei una sensibilità del tutto particolare, riconosciuta anche da altri artisti.

 

Manufatti del Laboratorio

Arte del ‘700 Natività, Angeli, Pastori dell’Annuncio
Re Magi Umanità “indifferente”, Santi
“Gusto Napoli”, Corni, Pulcinella
Palline decorate, I cinque sensi, San Gennaro
Extra Ordinary, Donne, Uomini, Incompiuti
Arredo design, Lampade, Tazze, Porta candele, Segnaposto, Attaccapanni

 

Ultimi Manufatti del Laboratorio


X